Sites


Manuale di Scribus

Raccolta dei documenti

Il layout è fatto di molte componenti, tra cui immagini e caratteri che sono parte della qualità del rendering finale. È importante organizzare bene questi elementi prima di iniziare il lavoro, ed è importante anche per l'organizzare i file per l'archiviazione o il trasferimento. Quali sono i problemi?

Perché raggruppare?

Per capirene l'importanza, è essenziale tenere a mente alcuni dettagli:

  • Le immagini non sono incorporate in Scribus (salvo casi eccezionali). Scribus memorizza solo il percorso completo del nome della cartella + nome del file. Questo percorso è chiamato percorso assoluto, cioè, che è la posizione unica per un dato utente e computer, e spesso include parti che sono uniche per esso, ad esempio in Linux, l'utente A e l'utente B avranno le loro cartelle home in /home/A e /home/B, in modo che l'immagine image.jpg inserito nella cartella A non sarà valida per B. Lo stesso problema si verifica in Windows (C://utenti/documents and settings/A e C://Documents and Settings/B o equivalente, a seconda della versione) e Mac OS X (/Users/A e /Users/B)
  • I Font installati non sono necessariamente gli stessi su tutti i computer. Pertanto, il file di Scribus inviato all'utente A con un Arial a un altro utente B che non ha Arial (Linux, Unix, per esempio) fa sì che il testo non può essere visualizzato correttamente e non può rispettare il lavoro di composizione tipografica

Ci sono anche altri fattori che possono agire come p.e. i profili colore, ma queste due sono assolutamente essenziali, i profili agiscono solo sui dettagli qualitativi.

Con l'azione di raggruppamento, Scribus recupera ogni risorsa esterna di cui ha memorizzato il percorso e le salva in una singola cartella con i collegamenti chiamati relativi, che, in queso caso operano in modo indipendente.

Raggruppare in quale contesto?

Raggruppare per l'output ha poco a che fare con l'archiviazione (che riguarda solo il file Scribus), o l'esportazione, che cambia la natura del file da un formato ad un altro.

Raggruppare per l'output sarà utile per:

  • Mantere lo stato del lavoro in un determinato momento
  • Archiviare il lavoro per un possibile uso futuro
  • Inviare il documento ad una persona che lo deve modificare, ma utilizza un altro computer
  • Utilizzare il documento stesso su un altro computer
  • In breve, quando l'ambiente di lavoro non è garantito essere assolutamente identico da una sessione di lavoro ad un altra, è richiesta la raccolta per l'output

Come procedere

Raggruppa per l'output è un semplice passo che dobbiamo pensare a fare al momento giusto:

  • Creare una cartella apposita
  • In Scribus, utilizzare il menu [File] > [Raggruppa per l'output...]
  • Nella finestra, spostarsi per selezionare la cartella dedicata ed accertarsi di entrare
  • Nella stessa finestra, selezionare [Includi font] ed eventualmente [Includi profili colore]
  • Fare clic su OK e Scribus farà il suo lavoro e aggiungerà una copia di tutti font nella cartella selezionata
  • È quindi possibile comprimere la cartella per memorizzarla o per inviarla a qualcuno
  • Quando si riceve la cartella, scompattare l'archivio: saranno installati i tipi di carattere sul computer, quindi aprire il file di Scribus

Il y a une erreur de communication avec le serveur Booktype. Nous ne savons pas actuellement où est le problème.

Vous devriez rafraîchir la page.